info@tfwofficial.com
+39 346 499 73 75

SHAMUR

Maurizia Cabbia nasce a Torino il 16 novembre del 1971. Dal suo curriculum di studi e di vita fanno capolino una laurea in Architettura con la tesi di laurea sulla riqualificazione di un vecchio quartiere all’Avana, una specializzazione allo Iaad e gli studi da stilista, viaggi in India e nel resto del mondo per raccogliere esperienze e interiorizzare culture lontane e differenti. Una passione per la moda che nasce da bambina, e che proseguendo si è arricchita con lo studio dei tessuti e la produzione tessile. In seguito a diverse esperienze in aziende milanesi e piemontesi come responsabile della realizzazione campionari, ufficio stile e ufficio prodotto, inizia a collaborare nell’ambito della maglieria, un mestiere e un sapere artigianale ormai in via d’estinzione. Maurizia si specializza nel knitwear, con la collaborazione di sapienti artigiane che trasformano le sue idee in capo finito. La linea viene distribuita in negozi selezionati e di nicchia. Inizia così la storia di Shamur un termine misterioso che ricorda l’Oriente, caldo come i colori dell’India, carezzevole come i suoi tessuti.  In ebraico significa “conservato”, ma Shamur è anche l’unione di due nomi: quello di un pastore tedesco femmina, Sasha e quello di Maurizia, che battezza così una linea di maglieria, interamente ideata e realizzata sotto la Mole. Maurizia è la creatrice e l’anima di Shamur. L’ispirazione per disegnare le linee viene dai suoi viaggi, le passeggiate in giro per la sua Torino o per il mondo, pensieri e idee che la notte si trasformano in progetti. Shamur gioca con linee sobrie ed essenziali, colori caldi ed eleganti, tessuti e filati naturali, che rispecchiano la sua personalità.

Eng. Version

Maurizia Cabbia was born in Turin on 16 November 1971. From her studies and life experience curricula emerge a Bachelor’s degree in Architecture with a thesis on the renovation of an old neighbourhood in Havana, a specialization at IAAD [The Italian University for Design] as well as studies to qualify as a stylist, trips to India and the world to gather experiences and assimilate distant and diverse cultures. She manifests a passion for fashion that took root as a little girl and that she continues to enrich today by studying fabrics and textile production techniques. After several experiences in Milan and Piedmont companies working as head of sample creation, styling and product development, she started working in the knitwear sector, where traditional skills and ancient craftsmanship were by then approaching risk of extinction.
Maurizia specializ
ed in knitwear with the assistance of master artisans who took her ideas from concept to finished garments. This fashion line soon came to be distributed in selected stores and niche outlets. Thus begins the story of Shamur, a mysterious term that evokes the Orient, the warmth of India’s colour, a caress as soft as its fabrics.
In Hebrew it means “preserved”, but Shamur is also the union of two names: that of a female German shepherd, Sasha and Maurizia herself, who thus conceived a name for their knitwear line, entirely created and developed under Antonelli’s monumental Mole dome. Maurizia is the creator and the soul of the Shamur brand.
Shamur creativity plays with sober and essential lines, warm and elegant colours, natural fabrics and yarns, reflections of the creator’s personality.

www.shamur.it 

Shamur
Shamur