info@tfwofficial.com
+39 346 499 73 75
Elisa Zignani

Il mio nome è Elisa Zignani e sono nata a Torino nel 1996. Quando ero una bambina chiedevo sempre a Babbo Natale vestiti e gioielli perché li amavo. Ero molto creativa e d’estate costruivo gioielli e poi li vendevo sulla spiaggia. Quando ho finito la scuola media non avevo le idee molto chiare su quello che avrei voluto fare. Essendo una ragazza socievole e sensibile scelsi l’Istituto dei servizi sociali e mi diplomai a 19 anni. Sbagliai! Quando decisi di iscrivermi allo IED ero sicurissima della mia scelta. Io voglio vivere la mia vita godendo della libertà di esprimermi e del bello. Nella bellezza della creatività sento di poter vivere pienamente la mia esistenza. Io voglio trascorrere il mio futuro tra gioielli e accessori. Voglio creare orecchini, collane, braccialetti, scarpe, borse e occhiali. Voglio che la mia vita sia come una tela sulla quale rovesciare tutti i miei colori. Come un cantante sorride nel sentire canticchiare il ritornello di una sua canzone in un bar di periferia, io spero un giorno di poter ammirare una mia creazione indossata con fierezza da una sconosciuta. Perché quando io progetto un monile mi immergo nei pensieri e nei desideri di chi lo dovrà indossare. E voglio che quella persona si senta la più bella perché il mio fine è quello di far sentire bene le persone e di far uscire la bellezza che vive dentro ognuno di noi.

Eng. Version

I was born in Turin in 1996. When I was a child I always asked Santa Claus clothes and jewels because I loved them. I was really creative so that in the summer period I was used to make jewels and sell them on the beach. When I finished the secondary school I didn’t know exactly which was the best school for me to attend: I chose a social one, as I was sociable and sensitive. I graduated at 19 year old. I was wrong! When I decided to join IED I was really confident of my choice. I know I’d be free to express with joy myself and the Beauty all life long. I’d like to spend my future time in between jewels and accessories; create earrings, necklaces, bracelets, shoes, handbags and glasses. I think of my life like a canvas on which painting all my colours. As a singer smiles listening the chorus of his song in a suburb pub, I hope I will admire my creation worn by a pride stranger. When I design a jewel I plunge myself into the thoughts and desires of people who’ll wear it: my purpose is to make people happy and beauty, that their beauty will come out and conquer others.

Elisa Zignani